Insalata primaverile di valeriana, pere e speck

Insalata primaverile di valeriana, pere e speck

La ricetta della mia insalata primaverile per eccellenza. 

Che, ammesso e non concesso che l’insalata non sia dichiaratamente annoverata tra i miei piatti preferiti, ogni tanto dobbiamo pur fingerci caprette e, se proprio devo mangiare erba, facciamolo come si deve.

Dunque valeriana delicatamente peperina, pere Kaiser croccanti – le ultime della stagione, speck affumicato da sapienti mani, sottili scaglie di Grana e olio extra vergine a crudo. Mandorle e aceto balsamico, quello buono.

Che la poesia è nelle piccole cose, nascosta dietro una fogliolina di insalata a forma di giada.
Gioca a nascondino con la felicità, sua amica del cuore.
C’è profumo di emozioni: maggio era arrivato, le peonie sbocciavano rosee e la scatola dei costumi era ormai stata aperta, liberando sentori di salsedine e spensieratezza. 

Rumore di onde che chiama e desiderio di rispondere.

A casa, quel pomeriggio, una luce leggera e sorridente penetrava le tende avorio inondando i visi. Dolcezza e silenzio. Piccoli atti di gentilezza da ripetere ogni giorno. Che un sorriso dispensato a chi ne ha bisogno può cambiare il mondo. 

Cosa si mangia oggi? 

Un’insalata primaverile di valeriana, pere e speck.

Insalata primaverile di valeriana, pere e speck – la ricetta

INGREDIENTI

  • Insalata valeriana
  • Speck leggermente affumicato
  • Mandorle
  • Pere Kaiser
  • Grana Padano grattugiato
  • Aceto balsamico di ottima qualità (in alternativa, anche una glassa di aceto balsamico andrà benissimo)
  • Olio extra vergine d’oliva, sale e pepe nero q.b.

 

Mentre assaggi ascolta: Hoppipolla, Sigur Ros

PROCEDIMENTO

Il bello delle insalatone è che non devi fare grandi cose, solo pensarle, andare a fare la spesa e assemblarle. Nemmeno pesarle è atto allo scopo. Ascolta il tuo gusto e agisci con gli occhi.
Comunque:

  1. Lava la valeriana, asciugala bene e versala in una insalatiera capiente. Condiscila con un filo d’olio evo, del sale e del pepe nero macinato al momento.
  2. Aggiungi anche le pere affettate sottilissimamente.
  3. Taglia il Grana in scaglie e sminuzza le mandorle. Aggiungi entrambi gli ingredienti a pioggia nell’insalata. Aggiungi qualche goccia di aceto balsamico.
  4. Taglia lo speck a julienne e saltalo velocemente in una padella antiaderente assieme a un filo d’olio. Una volta croccante, aggiungilo all’insalata ancora caldo e servi immediatamente.

Piatto e ciotolina:  La Fornacina Keramik Studio

Ph. Sara Cartelli
© The Eat Culture

Spread the culture
  • 14
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tags from the story
, ,
More from Kristel Cescotto

Le pennette alla vodka nel 2019 non sono anacronistiche

Sono sempre di fretta come il Bianconiglio. Orologio in una mano, borsa...
Eat it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *