La poesia del pesce: I Pesciolini Milano

Tartare di pesce spada e granella di pistacchio, tartare di tonno con macinato di capperi, pomodorini secchi e grani di senape, tartare di salmone e cipollotto di Sicilia.
Polpo arrostito su crema di burrata, ceviche di branzino con cipolla di Tropea. Piatto principale di bocconcini di ricciola su crema di piselli con cipollotto caramellato e fette di arancia al forno.

Non è forse questa una forma di poesia?

I Pesciolini sono due a Milano (una in ripa di porta ticinese e l’altro a porta romana).

Il format è quello della pescheria con annesso piccolo ristorante con cucina a vista che permette di seguire la preparazione del piatto dall’inizio alla fine.

L’ambiente è piccolo, raccolto e curato nei minimi particolari.
Anche la scelta dei vini è eccellente: noi abbiamo accompagnato i nostri piatti con dell’Enta Bianco della cantina Benanti.

Dai pesciolini siamo stati coccolati dalla professionalità di Ivan, oste atterrato direttamente a Milano da New York ed in grado di raccontarti la storia del pesce che hai nel piatto. L’idea dei locali è nata da un gruppo di ragazzi con tanta voglia di portare il gusto del miglior pesce a Milano e questo lo si può assaporare appena messo piede nel ristorante.Tutti i prodotti sono made in Italy e le specialità estere sono scelte in base a standard evidentemente elevatissimi.

I prezzi?! Assolutamente proporzionati alla qualità del pesce.
Questi ragazzi si alzano la mattina presto e vanno al mercato ittico di Milano riuscendo poi a trasporre la poesia nei loro piatti. È per questo che vanno premiati.

Un must!

© Immagini I Pesciolini 

 

Spread the culture
  • 17
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tags from the story
, ,
More from The Rolling Forks

Eat like a local: Bali alla scoperta dei warung

A Bali i warung -tipici ed essenziali chioschi- sono dislocati ovunque ed...
Eat it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *