Il libro sul comodino: Mostro Rosa

Questa storia è dedicata a tutte quelle persone che, almeno una volta, si sono sentite un Mostro Rosa.

Olga De Dios dedica così il suo Mostro Rosa a tutti noi. Faccio fatica infatti a credere a quelle persone che nella vita dicono di essersi sempre sentite a loro agio, ovunque.

La geniale illustratrice affronta in questa storia il tema della diversità e sceglie un colore, il rosa, per raccontare ai bambini la sensazione di disagio che si prova quando, per una ragione esteriore, come nel caso del nostro Mostro Rosa, oppure interiore, la diversità diventa per gli altri occasione per escludere, per sottolineare una differenza.

La storia è semplice: in un mondo bianco, dove tutti sono bianchi, lui è rosa e più grande degli altri; la sua casetta è troppo piccola, non può arrampicarsi sugli alberi senza cadere e spezzarli e non può giocare a nascondino senza perdere sempre. La sua è una vita tutt’altro che rosea ma, tra tante differenze, a Mostro Rosa non manca il coraggio di mettersi in viaggio alla ricerca di un nuovo luogo da abitare.

Autrice del testo e delle illustrazioni, Olga De Dios attribuisce al colore rosa una forza nuova. Il colore rosa diventa il colore di una persona che, con e nonostante le sue differenze, è in grado di vivere con la sua diversità.

Il coraggio di Mostro Rosa viene premiato perchè troverà un luogo nuovo (non migliore) in cui essere felice, nel quale ognuno è differente a modo suo ma dove tutti vivono insieme con spontaneità perché in un mondo colorato il rosa non fa più la differenza.

Non sapete come spiegare ai vostri figli che la diversità può arricchire il luogo in cui viviamo?

Mostro Rosa di Olga De Dios è il libro illustrato che fa per voi. L’autrice non manca di coinvolgere i bimbi (+4) invitandoli, negli angoli di alcune pagine, a disegnare e trovare le differenze.

Quando incontro libri come questo sono grata a chi scrive e disegna perchè sa dire cose difficili con la semplicità di cui spesso solo le cose belle sono ricche.

 

Tempo di lettura
una buonanotte rosa

Mostro Rosa

Ph. Sara Cartelli
© The Eat Culture

Spread the culture
  • 14
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
More from Ramona Lucarelli

Il libro sul comodino: Heidi

Un libro che mi facesse ridere di pancia non l’avevo ancora trovato,...
Eat it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *