Il libro sul comodino: Novecento

Ora tu pensa: un pianoforte. I tasti iniziano. I tasti finiscono. Tu sai che sono 88, su questo nessuno può fregarti. Non sono infiniti, loro. Tu sei infinito, e dentro quei tasti, infinita è la musica che puoi suonare.

Signori e signore, questo è Alessandro Baricco in Novecento.

Baricco con le parole compone musica per i viaggi della mente.

Dalle pagine di Novecento fa affiorare un personaggio straordinario, Danny Boodman T. D. Lemon Novecento: abbandonato da bambino sul transatlantico Virginian viene accudito dal marinaio Danny Boodman il quale però, dopo solo otto anni, muore lasciandolo orfano per la seconda volta.

Il piccolo Novecento ha però dei punti fermi e questi esono il Virginian, il mare e la musica:

Succedeva sempre che a un certo punto uno alzava la testa… e la vedeva. È una cosa difficile da capire. Voglio dire… Ci stavamo in più di mille, su quella nave, tra ricconi in viaggio, e emigranti, e gente strana, e noi…

Dopo la morte del padre adottivo sparisce e per qualche giorno nessuno ha più sue notizie. Novecento riappare nella sala da ballo seduto ad un pianoforte: la sua vita ha inizio in quel preciso momento.

La sua musica affascinerà i passeggeri, tanto che non si parlerà d’altro nemmeno sulla terraferma. Nasce una leggenda, la leggenda del pianista sull’oceano.

Le parole, accuratamente scelte dall’autore, suonano emozioni.
Qui la musica è colei che salva, colei che da senso alla vita anche quando sembra non averlo.

La musica ha dato un rifugio a Novecento il quale ha potuto strisciare nello spazio tra le note e dare la schiena alla solitudine.

Novecento è un libro da leggere ad alta voce per sentire che rumore fanno le belle parole.

 

Durata della lettura
una sera sul Virginian

Ph. Sara Cartelli
© The Eat Culture

Spread the culture
  • 13
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
More from Ramona Lucarelli

Il libro sul comodino: Cip e Croc

Sulla sabbia, una accanto all’altra, c’erano due uova. Un pappagallo e un...
Eat it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *