Le ricette di casa: la minestra di fagioli di Sara

Dovete sapere che ogni casa friulana che si rispetti ha la propria ricetta della minestra di fagioli. E vi posso assicurare che ne esistono tante varianti quante sono le nonne di ogni famiglia. Propagatrice di entusiasmo tra parenti (anche serpenti) unisce quasi più della grappetta (in friulano si chiama “sgnapute” – e ve lo dico perchè credo che sia una parola molto ridicola per chi non è friulano. Ma oggi mi diverto con poco dunque smentitemi pure quando volete) di fine pasto sorseggiata attorno al fogolâr (una volta era tradizione adibire una stanza della casa – solitamente circolare – allo stare assieme; fulcro della stanza era il grosso camino scoppiettante posto al centro attorno al quale si riunivano famiglia e amici per passare assieme momenti felici. E mi sono appena resa conto che l’hygge l’hanno inventato i friulani).

La nonna di Sara cucinava la minestra di fagioli nel modo che vi spifferiamo oggi. Non è stato facile farsi raccontare tutti i segreti segretissimi custoditi all’interno della ricetta custodita gelosamente e tramandata alle generazioni di Cartelli all over the world. Ma dacci un obiettivo e noi lo porteremo a termine.

Sa di tempi andati, di legna che arde nel fuoco, spensieratezza e abbraccio di nonna.

Siamo molto felici di raccontarvi la ricetta della minestra di fagioli e speriamo così che un po’ di cuore di casa nostra possa entrare anche nella vostra.


Entra anche tu a far parte del team della minestra, provala e collauda la tua personalissima variante. La ricetta di casa di Sara è qui sotto.

Minestra di fagioli – la ricetta

INGREDIENTI (dosi per 4 persone)

  • 400 gr di fagioli borlotti
  • una foglia di alloro
  • 2 carote
  • 1 gambo di sedano
  • 1 porro
  • 1 patata
  • 6 pomodorini
  • Olio evo, pepe nero e sale q.b.
  • Pasta o riso q.b. a scelta

Mente assaggi ascolta: Sweet home Alabama, Lynyrd Skynyrd

 

PREPARAZIONE

  1. Metti a bagno i fagioli nell’acqua per una notte.
  2. Scola i fagioli, mettili in una casseruola e coprili d’acqua. Porta il tutto a bollore e falli cuocere per 1 ora e mezza assieme a una foglia di alloro.
  3. Aggiungi dunque le carote, il sedano, i pomodorini e la patata dadolati e il porro a rondelle.
  4. Fai cuocere ancora per mezzora dopodiché togli da fuoco e frulla a crema metà della zuppa assieme a dell’olio extra vergine d’oliva.
  5. Aggiusta di sale e servi la minestra di fagioli con un giro d’olio a crudo e una macinata di pepe nero. Se ti va, puoi arricchirla con della pastina o del riso cuocendoli direttamente nella minestra. Buon appetito!

Piatto piano e ciotola neri: La Fornacina Keramik Studio

Ph. Sara Cartelli
© The Eat Culture

Spread the culture
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
More from Kristel Cescotto

Christmas recipes: rose di sfoglia salate con patate, speck e scamorza.

Oh mio caro ti sento. Eccome se ti sento. Ti sento nelle...
Eat it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *