PASTA AL RAGÙ DI PORRO E SALSICCIA CON CREMA ALLO ZAFFERANO

Oggi (ma anche domani) profumo d’erba tagliata e buonumore con questa pasta. Velocemente, mentre Achiko è distratto dal grattarmi la gamba affichè gli lanci la pallina, vi lascio questa ricettina magnifica. Sì, magnifica. Quanto lo può essere la salsiccia aromatizzata allo zafferano, il piccantino appena accennato, il porro di stagione. Quanto lo può essere il ciliegio della casa nuova che, nonostante il parere avverso del giardiniere, è tutto una magia di boccioli in fiore.

 

INGREDIENTI (dosi per 4 persone)
  • 400 gr di pasta lunga fresca all’uovo (tagliolini, bigoli, scegliete voi! Io ho optato per degli spaghetti quadrati)
  • 1 porro
  • 250 gr di salsiccia
  • 200 ml di panna da cucina
  • 1 bustina di zafferano (o, ancor meglio, qualche manciata di pistilli)
  • Grana grattugiato, olio extra vergine d’oliva, rosmarino fresco, peperoncino fresco, paprika piccante q.b.

 

Colonna sonora consigliata: Sugar, Maroon 5

ragu salsiccia_5

PROCEDIMENTO

Mettete a bollire l’acqua per la pasta. Prendete dunque il porro e lavatelo accuratamente – non so voi ma con lui è sempre un odi et amo, terra in ogni dove – poi tagliatelo a rondelle ed in seguito sminuzzatelo al coltello; vedrete che inizia già ad avere le sembianze di un ragù.

Ora prendete la/le vostre salsicce, eliminate il budello esterno e sgranatele in una padella antiaderente con un filo d’olio, un pezzetto di peperoncino fresco, la paprika e il rosmarino. Salate e fate andare fino a cottura, eliminate peperoncino e rosmarino, dopodiché trasferite la salsiccia cotta in un mixer e, lasciando i succhi (che poi sono il grassino della salsiccia, inutile raccontarsela) in padella, stufateci direttamente il porro sminuzzato che dovrete salare leggermente. Dovrà cuocere indicativamente per un quarto d’ora aggiungendo poco a poco dell’acqua per non farlo bruciare.

Ora tritate la salsiccia, ma pochissimo mi raccomando, giusto un secondo di orologio, quel tanto che servirà a trasformare i piccoli pezzi di salsiccia cotta in un battuto grossolano. Una volta cotto anche il porro aggiungete il ragù di salsiccia e amalgamate a fuoco spento aggiungendo qualche ago di rosmarino fresco a profumare.

Buttate la pasta, salate l’acqua e mentre cuoce preparate la crema scaldando la panna da cucina con lo zafferano. Una volta cotta la pasta scolatela al dente e saltatela con un po’ di acqua di cottura nella padella col ragù, aggiungete la crema allo zafferano e mantecate. Porzionate la pasta nei piatti, una spolverata di grana, un rametto di rosmarino, un giro d’olio e sappiatemi a dire quanto è buona!

ragu salsiccia_4

ragu salsiccia_2

ragu salsiccia_1

Photography: Sara Cartelli.
© Immagini The Eat Culture.

Spread the culture
  • 2
  •  
  •  
  •  
  • 3
  •  
  •  
Tags from the story
, , ,
More from Kristel Cescotto

Diario di una storia d’amore: io & Hachiko. 
Che cosa vuol dire essere mamma di un cane?

Ciao, mi chiamo Kristel e sono mamma di un cane chiamato Hachiko...
Eat it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *