Home > food > VERDE. Lasagne vegetariane alle verdure.

VERDE. Lasagne vegetariane alle verdure di marzo.

Culture. Eat it

8 Marzo 2019

food

VERDE. Lasagne vegetariane alle verdure.

di Kristel Cescotto

Desidero imparare a scegliere il colore dei miei pensieri come, al mattino, scelgo quello dei vestiti da indossare.

Opterei spesso per un verde. Verde calma per respirare come vorrebbe la mia Maestra di Yoga. Verde armonia, per equilibrare tutte le Me che mi abitano quando litigano tra loro. Verde serenità, per far chiarezza nella mente e nel cuore anche quando, di tanto in tanto, vi cala un po’ di nebbia.

Il verde non riscalda, né raffredda. Sono forse anche questi i motivi per cui la cultura indiana usa questo colore per simboleggiare la terra, associandolo alle vibrazioni positive dei nostri pensieri e dei nostri sensi.

Ma il verde si può anche mangiare.
È dentro queste lasagne vegetariane alle verdure di marzo. La ricetta è qui sotto ad aspettarvi.

Lasagne vegetariane alle verdure di marzo – la ricetta.

INGREDIENTI (dosi per 8 persone)

  • Spinaci in foglia
  • Radicchio rosso
  • Asparagi verdi
  • Piselli freschi
  • Porro
  • Cavolo verza
  • Cipolla
  • Pasta all’uovo in sfoglie sottili (quando vado di fretta e non ho tempo per fare la pasta in casa amo le Sfogliavelo di Giovanni Rana)
  • 1,5 litri di besciamella (trovi qui ingredienti e procedimento)
  • Formaggio Grana grattugiato
  • Taleggio
  • Ricotta
  • Olio extra vergine d’oliva, sale e pepe nero

Come fare una lasagna vegetariana

PROCEDIMENTO

  1. Monda le verdure. Cuocile in questo modo: lessa in abbondante acqua salata i piselli, poi, una volta scolati, gli spinaci. Cotti gli spinaci mettili da parte e cuoci gli asparagi privati delle punte, infine, sempre nella stessa acqua, lessa la verza.
  2. Ora salta in padella gli spinaci con un filo d’olio, sino a che non si sarà asciugata tutta l’acqua. Fai lo stesso con la verza, gli asparagi a rondelle e i piselli assieme alla cipolla sminuzzata.
  3. Cuoci il radicchio a julienne assieme ad un po’ di olio e cipolla, aggiusta di sale e pepe. Fai lo stesso con il porro.
  4. Prepara la besciamella (clicca qui per la mia ricetta!). Se non usi la pasta pronta all’uso, preparala tirandola molto sottile e cuocila.
  5. Componi le tue lasagne vegetariane. Su una teglia 30×40 metti sul fondo un mestolo di besciamella; disponi un primo strato di pasta, spalma la besciamella uniformemente e aggiungi gli spinaci e la ricotta.
  6. Continua  a comporre gli strati avendo sempre cura di cospargere bene la sfoglia con la besciamella. Il secondo strato sarà per la verza, con abbondante Grana grattugiato; componi il terzo strato con il radicchio e il taleggio. Il quarto con i piselli e il grana. Passa dunque al porro e termina con gli asparagi.
  7. Avrai ottenuto così sei strati di pasta, ognuno con un suo proprio sapore. Termina le lasagne vegetariane con un abbondante strato di besciamella, le punte degli asparagi tagliate in quarti, abbondante Grana grattugiato e taleggio in fiocchi. Mancano solamente un filo d’olio e una macinata di pepe e puoi infornare a 180°C per 25 minuti, sino a doratura della superficie.
  8. Sforna e lascia riposare un paio di minuti prima di servire.

Ceramiche: La Fornacina Keramik Studio

MENTRE ASSAGGI ASCOLTA:

Photos: Sara Cartelli

SPREAD THE CULTURE

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo subito!

Autore

Kristel Cescotto

Omnia vincit amor

email me

follow me

Kristel Cescotto

biografia:

Cogitatrice impegnata, praticante dell’Amore Universale, su di lei nemmeno una nuvola. A 30 anni non ha ancora la minima idea di come vuole essere a 32: una, nessuna ma forse non centomila. Grazie al cielo tutto scorre. Panta rei. E alla fine, come in uno splendido giardino Bahai, verrà estasiata da un’illuminazione. E vivrà per sempre felice e contenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *