Home > menù degustazione > mangia, viaggia, ridi > Napoli alla scoperta degli innumerevoli sapori della mozzarella

Culture. Eat it

13 Settembre 2017

mangia, viaggia, ridi

Napoli alla scoperta degli innumerevoli sapori della mozzarella

di The Rolling Forks

Settembre e’ il momento dei ricordi: ti siedi e osservi i colori che cambiano, le luci che si accendono sulle strade un po’ prima la sera e quell’aria che in un momento cambia, si fa più frizzante .

I ricordi dell’estate appena passata sono freschissimi: tutti i sapori, gli odori e i colori che ci hanno riempito i sensi ora ci fanno sospirare con un po’ di melanconia. È stata un’estate sicuramente italiana, calda e indimenticabile per molti versi.

Tanti voli, week end, viaggi in macchina, motorino, treno alla scoperta del nostro paese, il piu’ bello del mondo.

La prima tappa del tour italico è stata Napoli e vi assicuro, un libro non basterebbe a raccontarla.

Napoli è sacro e profano, è caos e bellezza, Napoli è la gioia di vivere, il sole, Posillipo ed il Vomero, il mare che scintilla sullo sfondo.
Napoli è anche e soprattutto immensa tradizione culinaria che rispecchia la generosità di questa terra e della sua gente.

Pizza, sfogliatelle, babà, fritti di ogni tipo e soprattutto la bianca regina della tavola: la mozzarella.

Un passaggio d’obbligo per gli amanti della mozzarella è da Muu. Noi ci siamo fermate per un pranzo rilassato a Muu Seaside (Via Partenope,18 – 80121 Napoli) ma si trovano altri due locali – stesso concetto e stessa qualità – in altre parti del centro città.

Servizio cordiale e accogliente che ti fa sentire subito a casa, tagliere di mozzarella e salumi misti per cominciare… E che vuoi di più dalla vita?
A seguire bocconcini di bufala pesto e mele (una delizia croccante e avvolgente) ed una tartare di Tonno Rosso con mozzarella, limone di Sorrento e velo di pesto al basilico che si scioglieva in bocca. Tutto freschissimo, una rivisitazione moderna dei tanti usi che la mozzarella può avere in cucina.

Abbiamo annaffiato il tutto con una deliziosa Falanghina del Sannio, un vino che sa impersonare al meglio i piatti di questi luoghi.

Guardando indietro posso solo che pensare: estate 2017, non ti scordar di me perché io di certo non lo farò!

 

M.

 

SPREAD THE CULTURE

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo subito!

Autore

The Rolling Forks

email me

follow me

The Rolling Forks

biografia:

Avvocato e brand manager. Amiche e sorelle. Marito e moglie, o forse moglie e moglie. Entrambe condividono le stesse passioni: il cibo, il vino (tanto), i viaggi. Rocambolesche, simpatiche, matte, affette da sindrome di wanderlust. Parigi le ha unite, ora amano perdersi nel mondo e ridere. Per Federica il motto è: “chi più in alto sale, più lontano vede; chi più lontano vede, più a lungo sogna” (W. Bonatti) Per Margherita il motto è: “il mio unico limite: il cielo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *