Home > artigianato > ORIGAMI E NON SOLO…LE CREAZIONI DI 1801

Culture. Eat it

3 Maggio 2013

artigianato

ORIGAMI E NON SOLO…LE CREAZIONI DI 1801

di admin

Carta, semplicemente e assolutamente carta: sono gli oggetti del progetto 1801, nato un lunedì mattina dalle mani di Giorgio quando decise, con l’ausilio di un post-it quadrato, di dare vita a un fiore di Loto bianco, utilizzando la tecnica dell’origami. Da quel giorno nacquero prima una farfalla, poi un pesce, un granchio e anche singolari creature che avevano poco a che fare con questo mondo: la carta diventò il materiale principale delle creazioni di Giorgio. 

Nella collezione 1801 possiamo trovare accessori – ciondoli, mollettine, spille, calamite, orecchini e produzioni low-cost – creati con carta riciclata lavorata secondo la tecnica origami, che vengono rifiniti da una verniciatura con smalto ad acqua e successivamente plastificati con una resina, ma non solo…perché Giorgio realizza anche oggettistica con materiali provenienti da mercatini dell’usato a cui dà una seconda funzione. Ne è un esempio il bollitore trasformato in lampada,  mutato cercando di conservare la sua funzione primaria, ovvero produrre qualcosa che scaldi.

Giorgio vi vuole accompagnare nel suo mondo e mostrarvi ciò che produce, che produrrà o che ha già prodotto in passato, vuole raccontarvi le sue idee che hanno trovato il modo di vedere la luce e di emergere. Il suo proposito è quello di farvi affezionare alle sue creature, che potrete personalizzare in forma e colore in base ai vostri gusti. Se vi piace la carta scarabocchiata, stampata, strappata, tagliata ma soprattutto riciclata, date un occhio alle sue produzioni dalla linee pulite e di grande bellezza…proprio come un fiore di Loto.

 

www.facebook.com/powerOFpaper

pesce origami - 1801

Carta - 1801

lampada bollitore - 1801

fiori - 1801

TAG: ,

SPREAD THE CULTURE

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo subito!

Autore

admin

email me

biografia:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *