Home > food > Giallo. Rose del deserto alla curcuma con cocco e polvere di mango.

Rose del deserto alla curcuma con cocco e polvere di mango

Culture. Eat it

22 Marzo 2019

food

Giallo. Rose del deserto alla curcuma con cocco e polvere di mango.

di Kristel Cescotto

Lo vedi anche tu?
È il colore dell’inverno che se ne va quando la primavera prende il suo posto.

È il colore di un narciso, rassicurante e familiare. Giallo per abbracciare il cambiamento e riaccendere le scintilla delle merende in giardino, tra fiori e farfalle.

Vibrazioni calde e intense si dipanano ad ogni morso di questi biscotti. Le rose del deserto che piacciono a me scacciano i pensieri grigi a suon di luminosità, dandoti la grinta necessaria per lasciarti alle spalle ciò che non vuoi portare con te nella nuova stagione.
Tutto merito della curcuma, che ti farà sentire in pace con il mondo; del cocco – meraviglioso per metterti di un umore brillante e rischiarare la mente. Dulcis in fundo, un grazie anche alla polvere di mango: per un tocco esotico senza paragoni (che farà sentire sexy anche le tue papille gustative).

E,
quando l’inverno cala dietro l’orizzonte,
afferra una rosa del deserto alla curcuma.
Assaggia, goditela fino in fondo
e lascia che ogni ansia tramonti.

Rose del deserto alla curcuma con cocco e polvere di mango – la ricetta

INGREDIENTI (dosi per 15 biscotti)

  • 200 g di farina 00
  • 50 g di farina di mais
  • 50 g di cocco disidratato grattugiato
  • 100 g di burro
  • 2 uova intere
  • 150 g di zucchero semolato
  • 8 g di lievito per dolci
  • 50 g di uvetta sultanina + un cucchiaio di rum
  • un cucchiaio di curcuma
  • un cucchiaino di zenzero essiccato in polvere
  • un cucchiaino di polvere di mango*
  • un pizzico di sale
  • corn flakes q.b.
  • zucchero a velo per guarnire

*è una spezia molto comune in India (“mango powder”), meno pop in Italia – ma sono certa la troverete in ogni shop biologico!

Come si preparano le rose del deserto?

PREPARAZIONE

  1. Metti l’uvetta ad ammollare in acqua tiepida assieme a qualche goccia di rum.
  2. In una ciotola capiente versa la farina 00 e comincia ad impastare il burro freddo di frigo, sino ad ottenere una sorta di “sabbia”.
  3. Aggiungi dunque il lievito, il pizzico di sale, la farina di mais, il cocco, lo zucchero, la curcuma, lo zenzero e la polvere di mango. Se non vuoi colorarti le dita (e le unghie) di giallo (in pendant coi biscotti) – la curcuma è tremenda in questo senso – ti consiglio di usare la planetaria oppure di impastare coi guantini!
  4. È il momento di incorporare le uova e l’uvetta strizzata. Un’ultima mescolata e l’impasto è pronto per riposare mezzora in frigorifero.
  5. Ora non ti resta che formare delle “polpette” schiacciate di impasto e rotolarle nei corn flakes, facendoli aderire bene.
  6. Cuoci in forno statico a 170°C per 15 minuti.
  7. Una volta pronti, lascia raffreddare completamente i biscotti. Le rose del deserto sono tutte tue, assaporane ogni morso.

MENTRE ASSAGGI ASCOLTA:

Photos: Sara Cartelli

SPREAD THE CULTURE

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo subito!

Autore

Kristel Cescotto

Omnia vincit amor

email me

follow me

Kristel Cescotto

biografia:

Cogitatrice impegnata, praticante dell’Amore Universale, su di lei nemmeno una nuvola. A 30 anni non ha ancora la minima idea di come vuole essere a 32: una, nessuna ma forse non centomila. Grazie al cielo tutto scorre. Panta rei. E alla fine, come in uno splendido giardino Bahai, verrà estasiata da un’illuminazione. E vivrà per sempre felice e contenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *