Home > design > arredi e complementi > WISHLIST DI RITORNO IN UFFICIO (CON GIOIA)

Culture. Eat it

14 Settembre 2016

arredi e complementi

WISHLIST DI RITORNO IN UFFICIO (CON GIOIA)

di Sara Cartelli

Settembre mi ha sempre messo ansia. Ansia di ricominciare, nuovamente, tutto daccapo. Sarà che sono abitudinaria (salterei volentieri tutta la fase delle “prime volte”) o forse solo fifona. Sarà che settembre vuol dire addio vacanze, addio estate, benvenuta routine. Sarà che inizio a vivere di ricordi e guardo al futuro con sospetto. O sarà che devo smettere di dire sarà e concentrarmi su quel che realmente è. Un’opportunità.

Un’opportunità di crescita ad esempio. Per analizzare il passato e migliorare il futuro. Per rivedere la propria vita, fuori e dentro casa. Per buttare il futile e l’inutile e circondarsi di bellezza. È in quest’ottica che voglio vedere settembre, ed è proprio per questo che ho deciso di rivedere la mia zona lavoro/ufficio. Voglio creare un posto in cui sentirmi bene e lavorare bene.

I dettagli ve li svelerò nel tempo, ma intanto ho deciso di creare una “lista dei desideri” colma di piccoli accessori utili e colorati, capaci di portare gioia alla routine lavorativa e un po’ di brio nelle scrivanie di tutti noi. Ecco la mia wishlist di ritorno in ufficio (con gioia):

 

  • Quadro “Prendi il toro per le corna”→ Holly Casto Design su Etsy € 10,96
  • Quaderno “Everything” → The Lovely Room € 16,48
  • Portapenne “Stay Focused” → The Lovely Room € 10,30
  • Post-it “Barbe Brune” → Merci € 6,00
  • Lavagna in metallo rosa (personalizzabile in diversi colori) → Metalya su Etsy € 53,91
  • Portapenne in cemento → BetonDeko su Etsy € 9,00
  • Mug “But first coffee” → The Lovely Room € 16,48
  • Notes con copertina perforata → Merci € 7,90

 

SPREAD THE CULTURE

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo subito!

Autore

Sara Cartelli

Cogito Ergo Sum

email me

follow me

Sara Cartelli

biografia:

Copywriter, folletto tuttofare e mamma con una passione smisurata per la fotografia. La scrittura è una medicina che le permette di esprimere la propria personalità e far emergere la sua vera voce. Meglio di uno psicanalista. Alla perenne ricerca di una strada da seguire, al momento, preferisce perdersi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *