Crostata salata agli asparagi verdi e ricotta

Crostata salata agli asparagi verdi e ricotta

La mia poetica degli asparagi a primavera prevede essenzialmente il loro inserimento in quasi ogni cosa io cucini. Li amo a tal punto, che nella mia follia, credo che un po’ loro mi ricambino.

Buoni, versatili, dal sapore a dir poco particolare, sono l’alleato perfetto per delle ricette salutari e gustose. Come la crostata salata agli asparagi verdi e ricotta: pochi semplici e basilari ingredienti di stagione uniti assieme per regalare un piatto genuino e completo.

Heinz Beck – con le sue sole 3 Stelle Michelin in saccoccia – ha detto che

Cucina non è mangiare. È molto, molto di più. Cucina è poesia.

E ha maledettamente ragione.

Crostata salata agli asparagi verdi e ricotta – la ricetta

INGREDIENTI

  • 150 g di farina 00
  • 75 g farina integrale
  • 75 g di farina 0
  • 1 uovo
  • 100 g di acqua
  • 70 g di burro
  • sale q.b.

Per il ripieno:

  • 500 g di asparagi verdi freschi
  • un piccolo scalogno
  • 2 uova
  • 250 g di ricotta
  • 4 cucchiai di Grana gratuggiato
  • Olio extravergine d’oliva, sale, pepe nero q.b.
  • Semi di sesamo e timo fresco q.b.

Mentre assaggi ascolta: Scivola vai via, Vinicio Capossela

PROCEDIMENTO

  1. Lava e pulisci gli asparagi, tagliali in rondelle e lessali in acqua salata.
  2. Dopo 10 minuti scolali e cuocili per un quarto d’ora con un filo d’olio d’oliva e lo scalogno sminuzzato. Cuoci con coperchio aggiungendo acqua solo se necessario.
  3. Mescola assieme la ricotta, le uova e il Grana. Unisci gli asparagi e frulla il tutto sommariamente; aggiustando di sale e pepe.
  4. Prepara l’impasto della pasta matta unendo alle farine l’uovo, l’acqua e il burro fuso intiepidito.
  5. Impasta per bene, forma una palla e mettine da parte un terzo (ti servirà per la copertura) a riposare in frigo.
  6. Stendi l’impasto a matterello, il più sottile possibile e fodera una tortiera. Versa al suo interno il ripieno agli asparagi.
  7. Stendi la pasta restante e tagliala in strisce. Disponile sopra al ripieno come fosse una vera e propria crostata.
  8. Cuoci la crostata salata in forno preriscaldato a 180°C per 50 minuti.
  9. Termina con una manciata di sesamo e qualche fogliolina di timo.

Ph. Sara Cartelli
© The Eat Culture

Spread the culture
  • 19
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
More from Kristel Cescotto

Ghiaccioli alla frutta fatti in casa. Un arcobaleno di vitamine che elargisce refrigerio.

Dammi tre parole: estate, caldo, ghiaccioli. È al grido di: “Polaretti levatevi”...
Eat it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *